Siena è tra le prime città in Italia che ha creato una cabina di regia tra amministrazione comunale, Ordine dei medici chirurghi e odontoiatri e cittadini.


L’obiettivo principale è la sicurezza nella fase di ripresa economica e sociale. La squadra è composta dal sindaco, dagli assessori competenti Appolloni e Tirelli, Roberto Monaco presidente dell’Ordine dei medici, segretario nazionale FNOMCeO e membro del gruppo di lavoro dell’Istituto Superiore di Sanità, coinvolgendo i cittadini.


“Come medici siamo fieri di poter lavorare a fianco del comune di Siena per dare il nostro contributo tecnico. Perché la fase 2 possa essere foriera di crescita sociale ed economica – ha detto il presidente dell’ordine dei medici Roberto Monaco – è necessario garantire la tutela della salute di cittadini e operatori della sanità. Finora Siena ha risposto bene alla pandemia grazie a una buona organizzazione sanitaria. Devo dire grazie ai medici che con spirito di sacrificio hanno garantito il sistema. Ritengo che nella fase 2 un ruolo fondamentale spetti al territorio. Medici di medicina generale, pediatri di libera scelta, medici di continuità assistenziale e medici delle USCA (unità speciali di continuità assistenziale ndr) sono naturali “sentinelle” per intercettare eventuali focolai nascenti. Un sistema armonico farà lavorare meglio l’ospedale per il ritorno alla cura di tutte le altre patologie in sicurezza.”

 Ancora una volta Siena dimostra che il lavoro di squadra paga e consente alla città di essere una delle eccellenze nazionali e mondiali.

La mail a cui i cittadini possono scrivere è: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.O

torna all'inizio del contenuto